top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreFabio Rocca

"C'ERA UNA VOLTA IL PAESAGGIO" di Alessandro Ricci

Aggiornamento: 19 apr



"C'era una volta il Paesaggio"


È il titolo della serie realizzata da Alessandro Ricci.

Alessandro, con le sue tele, dall’aspetto volutamente grottesco, vuole denunciare la deturpazione dei nostri ambienti naturali, in special modo l’Appenino Tosco-Emiliano e i suoi Crinali, ambienti che nel corso degli ultimi decenni sono stati notevolmente sfigurati, dovuto all’incuria dell’uomo, con abusi edilizi, un’intensiva estrazione di marmo, inquinando fiumi, disboscando, e progettando impianti eolici sui crinali.

con polveri raccolte i via dei Vanni
l'INGEGNER GIUSTI

Alessandro Ricci ha realizzato queste tele usando unicamente polvere di smog trovato sui balconi e persiane delle strade di Firenze.

Conclude la serie con una fotografia che ha scattato suo crinali del Pratomagno ritraendo dei bovini che si riposano dava ti a un meraviglio panorama, intitolandola “Lasciamolo così”


realizzato con polveri raccolte da via Masaccio.

"Questi quadri sono un grido contro la devastazione del paesaggio che comporterà questa nuova transizione energetica.

Una raccomandazione di non andare a toccare gli ambienti ancora naturali come i Crinali del nostro appennino"

cit. di Alessandro Ricci

realizzato con polveri raccolte al sottopasso di Belfiore

55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page