top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreFabio Rocca

CLAUDIA LOTTI


IN BILICO

Claudia Lotti nasce a Firenze negli anni 70 e appassionata di arte, fin da piccola coltiva, da autodidatta, la passione per la pittura e per il disegno in parallelo agli studi in lingue.

I suoi primi lavori prendono ispirazione dagli incantevoli paesaggi della campagna toscana dove vive da sempre.

Dopo una pausa di alcuni anni inizia a dipingere di nuovo per un bisogno reale e tangibile di esprimere la sua creatività e sensibilità attraverso i suoi lavori.

La continua ricerca di innovazione e arricchimento stilistico la stimolano a sperimentare tecniche miste diverse che la portano progressivamente verso l’astrattismo, la cui libertà di espressione senza limiti incarna alla perfezione il suo mondo interiore.

Lavora con colori acrilici su tela e legno, usa marcatori e pastelli per delimitare spazi e forme, utilizza preparazioni in gesso, sabbia o lattice; con inchiostri ad alcool realizza su carta giochi cromatici da incorporare alle sue opere.


SUGGESTIONI

La sua arte é istintiva e in continua evoluzione, e trae ispirazione dal desiderio di concretizzare stati d’animo e sensazioni attraverso l’uso del colore che rimane sempre l’assoluto protagonista.

I suoi lavori sono spesso “costruzioni cromatiche” con spazi definiti da linee e profondità, con accostamenti di colori forti e vividi ma sempre alla continua ricerca di equilibrio e armonia.



Claudia Lotti in esposizione presso la Roccart Gallery di Firenze

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page