top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreFabio Rocca

ImagineZuin



CONNESSIONE

Giulia Zuin nasce a Padova nel 1989. Attiva fin dalla prima giovinezza nel disegno e nella passione dei colori, si distingue per il suo stile astratto e molto personale.

Quest’amore per l’arte la porterà a scegliere la scuola superiore di Padova Istituto d’arte Pietro Selvatico. Successivamente porterà a termine nel 2013 la Laurea in Scienze dell’Architettura presso lo Iuav di Venezia e nel 2023 conseguirà la Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione.



FESTA

L’artista nel 2005 perde una sua amica di scuola e colta da improvvisa ispirazione e voglia di trasmettere il suo stato d'animo e malessere interiore, inizia a dipingere la sua prima tela dando vita ad un’ opera ricca di emozioni. Da quel giorno si accorse che dipingere la faceva sentir bene, tutto ciò che provava, era stato traferito in quella tela. Tutt’oggi continua con lo studio del colore creando interessanti effetti cromatici. Il percorso artistico di Giulia nasce così dalla realizzazione di opere del tutto informali, per poi passare ad opere più rigide, più statiche, ma questo periodo avrà una breve durata in quanto l’artista sentirà l’esigenza di tornare a opere più morbide, ancora più profonde. La passione per la scrittura, unita a quella per la pittura, permette all’artista di unire entrambe le passioni per creare opere uniche, personalizzate con frasi che rispecchiano il significato dell’opera. Trovare un nuovo linguaggio nell' arte contemporanea è il suo obiettivo, e regalare sensazioni ed emozioni lo è altrettanto, per quello non si ferma mai e la sua arte è in continua evoluzione.


SPINE

SPINE

"Ahi!, mi ha punto!Basta! abbandono.

Quante volte ci ha fatto male qualcosa?

Quante volte siamo stati "PUNTI " più volte

e abbiamo deciso di arrenderci?

Perché non immaginiamo che queste spine così fastidiose

possano essere invece solo nebbia che nasconde del bello?

Non abbandoniamo sogni, persone, desideri perché uno di loro non si è voluto realizzare.

Non rinunciamo, crediamoci.

Anche se ha fatto male, ha punto con le sue lunghe spine,

un giorno ci saranno rose che sbocceranno

pronte ad accoglierci. "



ImagineZuin in esposizione presso la Roccart Gallery di Firenze

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

留言


bottom of page